Il mistero di Ryanair

In Viaggi by pcblog0 Comments

Ryanair è una compagnia aerea a basso costo irlandese con sede a Dublino, la cui più importante base operativa è l’Aeroporto di Londra-Stansted.

Conosciutissima in tutto il mondo per le sue offerte di volo low-cost, la Ryanair sta vivendo un periodo di crisi che negli ultimi giorni ha portato alla cancellazione di circa 2000 voli a partire dal 16 settembre fino alla fine di ottobre. Conseguenza di ciò è stato un drastico calo in borsa delle azioni della Ryanair, che nella mattinata del 18 settembre ha registrato una perdita superiore al 5% in poche ore.

Ma andiamo ad analizzare la causa di questa crisi !

 

 

L’azienda si è giustificata affermando che la cancellazione dei voli è dovuta ad un inacettabile tasso di puntualità dei voli, sceso al di sotto dell’80%, a causa di una combinazione di ritardi, scioperi, maltempo, e l’impatto di un aumento delle ferie di piloti ed equipaggio di cabina.

Il problema principale secondo alcuni esperti è proprio l’aumento delle ferie del personale della Ryanair dovuto all’imposizione della IAA (Irish Aviation Authority) di adeguare il calendario dei voli al calendario gregoriano.

Dal 2018 infatti l’anno lavorativo sarà considerato quello che va dal 1 gennaio al 31 dicembre al contrario del conteggio attualmente usato da Ryanair, che va dal 1 aprile al 31 marzo successivo.

Questo significa che il 2017, iniziato lavorativamente il 1 aprile, si concluderà in effetti il 31 dicembre, così da far partire l’anno lavorativo successivo direttamente il 1 gennaio e allinearsi al volere dell’autorità dell’aviazione irlandese. Di conseguenza, le ferie accumulate dal 1 aprile 2017, non potranno essere smaltite entro il 31 marzo 2018 ma entro il 31 dicembre 2017.

Lo smaltimento delle ferie in 9 mesi anziché in 12 ha fatto nascere l’emergenza personale, dal momento che non ci sono piloti, hostess, steward e altri impiegati in numero sufficiente per far fronte al regolare svolgimento del servizio.

 

Come sapere se il proprio volo è stato cancellato ?

Cari lettori a questo ci pensiamo noi, infatti potrete controllare se il vostro volo è stato cancellato tramite il link sottostante:

CONTROLLA IL TUO VOLO

Vi informiamo anche che se il vostro volo è stato cancellato, avete diritto ad un rimborso o ad un nuovo biglietto aereo. Ecco i dettagli:

• Le compagnie aeree devono offrire rimborsi completi, pagati entro sette giorni, o una nuova prenotazione per un volo annullato con scarso preavviso.

• I rimborsi per la cancellazione sono di 250 euro per i voli a corto raggio, 440 euro per quelli a medio raggio e di 600 euro per le lunghe tratte.

Per richiere un rimborso CLICCA QUI

 

P&C

Leave a Comment