Guida all’acquisto di un SSD

In Tecnologia by pcblog0 Comments

Nel precedente articolo vi abbiamo spiegato cos’è un disco SSD, analizzando i possibili vantaggi e svantaggi che scaturiscono dal suo utilizzo; in questo invece vi guideremo all’acquisto di un disco a memoria solida.

 

In questo articolo vi presenteremo quindi quali sono, secondo noi, i migliori dischi SSD in commercio, di bassa, media e alta fascia.

Quelli che vi proporremo sono tutti ottimi SSD, però tocca a voi scegliere, a seconda delle vostre esigenze e dell’utilizzo che ne farete, per quale disco a memoria solida optare.

 

Prima di tutto bisogna individuare il formato compatibile con il nostro computer, fisso o portatile che sia.

Il formato più diffuso in commercio sono gli SSD da 2,5 pollici che sfruttano i connettori SATA 3 (prestazioni fino a 6Gbit/s), SATA 2 (prestazioni limitate a 3Gbit/s) o addirittura SATA Express (questo tipo di connettore, sfruttando l’interfaccia PCI Express, permette di raggiungere velocità massime teoriche comprese tra i 1016Gbit/s e i 16Gbit/s).

Ancora più performanti sono gli SSD m.2, esteticamente più piccoli dei classici SSD da 2,5 pollici ma in grado di offrire prestazioni del tutto irraggiungibili per altre unità di memoria. Questi particolari SSD sono compatibili sia con l’interfaccia SATA Express (prestazioni fino a 16Gbit/s) sia con l’interfaccia PCI-Express (prestazioni fino a 32Gbit/s), quindi prima dell’acquisto controllate bene quale protocollo sia sopportato dalla vostra scheda madre.

Una volta chiarite queste differenze possiamo procedere con le presentazioni dei diversi SSD.

Nei prossimi articoli faremo una dettagliata guida all’acquisto su SSD da 2,5 pollici, suddividendoli per fascia di prezzo:

 

  1. FASCIA ECONOMICA;
  2. FASCIA MEDIA;
  3. FASCIA ALTA.

 

Se invece siete interessati ad un SSD m.2 vi conviene dare una lettura a quest’altro articolo!

Grazie per l’attenzione!

P.C.

Leave a Comment